Home Normativa Deposito legale
Deposito legale PDF Stampa E-mail
Dal 2 settembre 2006 è entrato in vigore il “Regolamento recante norme in materia di deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all’uso pubblico” (DPR 3 maggio 2006, n. 252) relativo alla Legge 15 aprile 2004 n. 106, per cui è abrogata la legge 2 febbraio 1939 n. 374 e s.m. sul deposito obbligatorio degli stampati.

Finalità culturale della nuova normativa

conservazione e valorizzazione della produzione editoriale nazionale mediante la costituzione dell'archivio nazionale e regionale.

Tipologie di documenti soggetti al deposito obbligatorio

Documenti stampati (Capo II DPR)
Libri, opuscoli (comprende anche i documenti pieghevoli), pubblicazioni periodiche, carte geografiche e topografiche, atlanti, manifesti (ogni formato), musica a stampa

Documenti sonori e video, grafica d’arte dei video d’artista, dei documenti fotografici, dei film e documenti su supporto informatico (Capo III, IV, V e VI DPR)
documenti sonori e video, i film, i soggetti, i trattamenti e le sceneggiature, i documenti di grafica d'arte, i documenti fotografici e i video d'artista, documenti su supporto informatico

Tipologie di documenti soggetti al deposito volontario

documenti su rete informatica

Soggetti obbligati al deposito

L'editore o comunque il responsabile della pubblicazione, sia persona fisica che giuridica, il tipografo, ove manchi l'editore (cioè, qualora sulla pubblicazione manchi l'indicazione formale dell'editore o del responsabile della stessa) o il produttore o il distributore della pubblicazione.

Procedura deposito Documenti stampati (Capo II DPR)

INVIARE 1 copia
Biblioteca nazionale centrale di Roma
Ufficio Deposito legale Viale Castro Pretorio n. 105 - 00185 Roma
la consegna dei documenti, qualora effettuata direttamente o tramite corriere, potrà avvenire nei seguenti orari:
lunedì e giovedì 8.30-12.30; 14.30-17.30;
martedì, mercoledì e venerdì 8.30-12.30.
presso l'Ufficio Posta della Biblioteca (piano seminterrato, stanza n. 94), che rilascerà apposita ricevuta di avvenuta ricezione del plico.

INVIARE 1 copia
Biblioteca nazionale centrale di Firenze
Piazza dei Cavalleggeri, n. 1 - 50122 FIRENZE
dal lunedì al venerdì 8.30-12.30 presso l'ingresso di via Tripoli, n. 36

INVIARE 2 copie
Biblioteca provinciale Pasquale Albino
Via D'Amato - 86100 CAMPOBASSO
o
Biblioteca comunale Michele Romano
Piazza S. Maria n. 5 - 86170 ISERNIA

INVIARE 1 copia (se è opera giuridica)
Biblioteca centrale giuridica del Ministero della giustizia
Biblioteca Centrale Giuridica
c/o Palazzo di Giustizia, piazza Cavour, 00193 ROMA
(Il materiale può anche essere consegnato a mano
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13, presso la segreteria della Biblioteca).

modalità DI CONSEGNA
Tempi: 60 giorni dalla prima distribuzione al pubblico dei documenti o, in deroga, previo accordo con gli istituti depositari, possono essere consegnati in forma cumulativa.
CONFEZIONE DEGLI ESEMPLARI: il plico deve essere confezionato con involucro resistente, deve recare la dicitura "esemplari fuori commercio per il deposito legale agli effetti della legge 15 aprile 2004, n. 106", il nome ovvero denominazione o ragione sociale e domicilio o sede legale del soggetto obbligato al deposito.
elenco in due copie dei documenti inviati: il plico deve essere accompagnato da un elenco in due copie dei documenti inviati (perché una copia, vidimata, costituirà ricevuta dell’avvenuta consegna).

Esonero parziale
1 sola copia per l'archivio nazionale e 1 per l'archivio regionale [provinciale] di documenti con tirature limitate (non superiori a 200 copie) e/o valori commerciali elevati (non inferiori a 15.000 euro) ad esclusione di musica a stampa.